Crea sito

CHI SIAMO

Ancelle: come Maria a servizio dei più soli ed abbandonati
Francescane: come Francesco e Chiara d’Assisi in minorità, in semplicità e con gioia
Del Buon Pastore: come Cristo Buon Pastore promuovere, difendere e salvare la vita con tenerezza e misericordia materna


UN PO' DI STORIA

Madre Teresa Napoli, Fondatrice delle Suore “Ancelle Francescane del Buon Pastore”
La Serva di Dio, Angela Rosa Napoli, nacque a Rizziconi, ridente centro agricolo reggino, il 12 maggio 1905. avendo ricevuto dalla madre una solida educazione al senso cristiano-religioso e caritativo della vita, ben presto manifestò un’attrazione per la vita religiosa che sviluppò e maturò alla scuola di catechismo che frequentava regolarmente. Il parroco ne accompagnò il processo.
Nel 1920 entrò nella congregazione delle Suore Figlie della Carità del preziosissimo Sangue dove iniziò il nuovo cammino di preparazione per la futura consacrazione della sua vita a Dio.
All’età di 20 anni la situazione di precarietà della giovane donna la inquietò seriamente e nel corso di tredici anni maturò un progetto di intervento a favore della giovane in difficoltà: prevenire, difendere e salvare la vita diventò l’ideale che l’avvinse al punto tale che, sotto ispirazione divina, con rammarico, abbandonò la congregazione delle Figlie della Carità del Preziosissimo Sangue e si dedicò totalmente alla promozione della giovane donna. Era il 12 maggio 1938.

Fondazione della Congregazione “Ancelle del Buon Pastore”
Nel 1938, all’età di 33 anni, a Catanzaro, sorse la nuova congregazione delle Ancelle del Buon Pastore sotto la guida di Madre Teresa Napoli e di quante ne hanno seguito l’esempio. Un gruppo di 105 ragazze furono ospiti nella casa di Catanzaro e Madre Teresa ne era la loro mamma e la loro guida: “…………”
Lo sguardo della Serva di Dio si posò poi anche sugli anziani e sui sacerdoti soli e abbandonati: nel 1955 sorse a Roma un ospedale per l’accoglienza e l’assistenza degli anziani e nel 1978 a Puianello di Levizzano Rangone, nel modenese, la prima “Casa del Padre” per accogliere i sacerdoti.

Spirito Francescano
L’Istituto, che nel 1955 si era aggregato all’Ordine dei Frati Minori Cappuccini, assumeva nel nuovo nome “Ancelle Francescane del Buon Pastore”, anche la spiritualità della semplicità e della gioia francescane. Insieme a Francesco e Chiara d’Assisi, le sue figlie avrebbero vissuto la minorità della loro vita consacrata.

La Serva di Dio, esempio per il mondo
Madre Teresa, dopo aver sparso nel mondo semi di santità, dalla Città Eterna di Roma, il 16 novembre 1992, realizzava il suo connubio eterno con il Suo Sposo Divino. Nel 1999, la Chiesa emetteva il Decreto con il quale la riconosceva Serva di Dio dando così inizio al Processo di Canonizzazione.
L’ha distinta: l’accettazione incondizionata della volontà di Dio in ogni evenienza e la capacità di vivere fino all’inverosimile la misericordia materna del Buon Pastore.

Sfida dell’Oggi
Oggi le sue figlie, presenti, oltre che in Italia, anche nei Paesi dell’America Latina (Brasile e Colombia) e nei Paesi asiatici (India, Filippine e Corea), s’impegnano ad essere testimoni della materna sollecitudine e tenerezza di Cristo Buon Pastore, non solo nelle tre aree specifiche (giovani donne in difficoltà, anziani e sacerdoti soli), ma anche nel servizio di accoglienza ai numerosi pellegrini che vogliono respirare l’universalità della Chiesa attraverso un breve soggiorno a Roma.
Promuovere, difendere e salvare la vita è il motto delle sue figlie per generare nella Chiesa vita e in abbondanza, secondo lo stile e la spiritualità del Buon Pastore che non abbandona l’unica pecora smarrita!

 

Orari  S.Messe  nella Cappellina dell' ospedale

Feriali : Santo rosario ore 16,15

Festivi: ore 10,00

Questo elemento non è stato ancora configurato.